Candele fai da te con olio di oliva esausto

25 Marzo 2021 0 Commenti

Imparare a creare una candela home-made con l’olio esausto è un piacevole passatempo in cui possono cimentarsi tutti. L’olio di oliva è un ingrediente davvero eccezionale e questo è un bel modo di dargli nuova vita.

Pochi e semplici ingredienti ti aiuteranno a creare qualcosa di davvero utile: infatti basta avere un contenitore adatto, olio di oliva esausto, uno stoppino e anche un pizzico di creatività. Altro aspetto da non sottovalutare è che l’olio rispetto alla cera brucia, ma non fuma, senza rilasciare nell’aria nessun cattivo odore. E se vorrai potrai aggiungere qualche goccia di olio essenziale con la profumazione che preferisci.

Cosa ti occorre

  • Il recipiente: usa piccoli cocci di ceramica decorata o barattoli di vetro che hai in casa, sarà anche un bel modo di riciclarli
  • Olio esausto filtrato
  • Uno stoppino

Come preparare la candela ad olio

La preparazione di una candela con olio di oliva è molto facile: puoi utilizzare esclusivamente olio esausto filtrato oppure realizzare una miscela composta per ¾ di acqua e per ¼ di olio di oliva, con la parte oleosa che rimarrà in superficie.

Riempi il tuo contenitore: versa l’olio o la miscela precedentemente ottenuta con olio e acqua, nel vasetto fino a riempirlo per circa 2/3 della sua capacità.

Fissa lo stoppino sul fondo, accendi la tua candela handmade e darai inizio alla magia. Un gesto semplicissimo ma che di fatto crea un’atmosfera piacevole e rilassante. 

Amiamo produrre olio extravergine da generazioni e ci piace scoprire modi sempre nuovi di utilizzarlo. Scopri tutta la gamma di oli Scalia.

EnglishFrenchGermanItalian